Seguici su

EN ES DE FR

DOVE SIAMO


Visualizzazione ingrandita della mappa
 
Il Vomero è il cuore residenziale e commerciale della città. Passeggiando per Via L. Giordano, Via Scarlatti, Piazza Vanvitelli troverete negozi delle migliori marche, boutique, elettronica, giocattoli, profumerie, librerie e tanto altro. Potrete accomodarvi nei tantissimi bar per un caffè , un gelato artigianale o un aperitivo e proseguire con il pranzo nei numerosi bistrot, ristoranti e pizzerie. Vi consigliamo il ristorante/pizzeria "Caprese" in Via L. Giordano (di fronte Teatro Diana) o le mitiche pizze di "Acunzo" in Via Cimarosa. Per un pranzo veloce non potete non assaggiare le storiche fritture della "Friggitoria Vomero" sempre in Via Cimarosa.
Vi suggeriamo di visitare il Museo Nazionale delle ceramiche Duca di Martina (chiuso il Martedì), all'interno del rigoglioso parco della Floridiana che è quasi di fronte al B&B. Il Museo ospita una collezione di circa 7000 opere provenienti da tutto il mondo mentre il parco offre la possibilità di passeggiare nel verde e di godere di un panorama spettacolare Procedendo oltre Piazza Vanvitelli, in pochi minuti a piedi o con il pullman V1, arriverete al Castel Sant'Elmo (chiuso il Martedì) che, con la sua maestosità domina dall'alto tutta la città di Napoli. Il Castello dalla particolare pianta esagonale ospita la mostra permanente del '900 e numerose altre mostre o manifestazioni temporanee. Affianco al Castello c'è la Certosa di San Martino (chiusa il Mercoledì), ricca di marmi, affreschi, carrozze borboniche, navi, chiostri e giardini da cui è possibile osservare tutta la città da una prospettiva privilegiata e unica. Da non perdere,
anche la visita ai sotterranei gotici. Da prenotare: mail accoglienza.sanmartino@beniculturali.it

...IL CENTRO STORICO
Tramite la Metro e le Funicolari potete raggiungere ogni angolo della città.
In pochi minuti di Metro, scendendo a Piazza DANTE e proseguendo per Via Port'Alba, sarete avvolti dall'incanto e dalla confusione (ammuina) del Centro Storico di Napoli, Patrimonio Unesco. Alla fine di Via Port'Alba, svoltate in Via San Sebastiano e in pochi minuti sarete al Complesso Monumentale di Santa Chiara che con le sue maioliche, il museo e i chiostri vi leverà il fiato. Nelle immediate vicinanze c'è Piazza del Gesù con la strabiliante Chiesa del Gesù Nuovo in stile barocco. Proseguendo in Via Benedetto Croce, facendo prima una sosta nell'antica cioccolateria "Gay Odin", dove vi consigliamo di assaggiare la "cioccolata foresta", arriverete in Piazza San Domenico Maggiore dove potrete visitare l'omonima Basilica in stile gotico-barocco. In piazza non dimenticate di assaggiare le prelibatezze della più antica pasticceria di Napoli: Scaturchio. Nelle immediate vicinanze merita una visita l'emozionante "Cristo Velato" nella Cappella Sansevero.
Al centro di Napoli nasce anche la Pizza, ed è proprio qui che sono concentrate le migliori e più antiche pizzerie; vi suggeriamo di provare l'"Antica Pizzeria Port'Alba" in Via Port'Alba oppure "Sorbillo", o "Di Matteo" in Via dei Tribunali. Ci sarà un po' da aspettare ma ne varrà la pena .
Dopo un giro in Via San Gregorio Armeno ad ammirare l'arte presepiale napoletana famosa in tutto il mondo, non potete perdervi la visita al Tesoro di San Gennaro nel Duomo di Napoli che troverete in Via Duomo all'incrocio con Via Tribunali.
In via dei Tribunali, vi consigliamo anche di visitare Napoli Sotterranea, un percorso nel sottosuolo con una storia di 2400 anni. Bisogna prenotare: www.napolisotterranea.org
Riprendendo la Metro e scendendo alla fermata MUSEO, o con una passeggiata di 10 minuti da Via Tribunali, potrete visitare il Museo Archeologico Nazionale che, sebbene non pubblicizzato, è tra i più importanti al mondo. Chiuso il Martedì.
Nelle vicinanze, non perdetevi IL CENTRO DI NAPOLI...

Con la Funicolare Centrale in P.zza Fuga, scendendo all'ultima fermata "Augusteo", oppure percorrendo Via Toledo da Piazza Dante, sarete in Piazza Trieste e Trento e Piazza del Plebiscito dove Vi consigliamo, dopo un caffè al bar "Gambrinus" e un dolce da "Mery" sotto la Galleria Umberto, di visitare il Palazzo Reale di Napoli (chiuso il Mercoledì) che vi stupirà, sala dopo sala, con affreschi, dipinti e meravigliose tele di San Leucio. Alle spalle il Teatro San Carlo, il più antico d'Europa e, secondo alcuni, il più bel teatro al mondo. Continuando per Via San Carlo, vi ritroverete dinnanzi ad uno dei simboli della città di Napoli: il Castel Nuovo, meglio conosciuto come Maschio Angioino che vi consigliamo di visitare (chiuso la Domenica). Proprio di fronte c'è il Molo Beverello da cui è possibile raggiungere in circa un'ora, le meravigliose isole di Ischia, Procida o Capri, che si prestano ad una visita anche giornaliera, oltre alla Penisola Sorrentina. Camminando per Piazza Plebiscito, in direzione del mare, potrete ammirare l'incantevole Castel dell'Ovo che è il castello più antico della città. All'ombra del Castello si trova il caratteristico Borgo Marinari dove l'odore del mare, dei caffè e dei profumi dell' antichissimo ristorante di pesce "Zi Teresa" la fa da padrone. Usciti dal borgo, proseguite a sinistra sul lungomare di Via Partenope; dopo circa 10 minuti, svoltate a destra in Via Tommaseo, poi di nuovo a destra per Via Arcoleo, e poi a sinistra per Via Morelli; dal garage Morelli potrete visitare il suggestivo Tunnel Borbonico. Alla fine di Via Morelli invece sarete in Piazza dei Màrtiri da dove inizia il quartiere più elegante del centro di Napoli e cuore della movida. Passate per Via Calabritto e le sue boutique di moda, le cravatte di Marinella, l'eleganza di Via Alabardieri; il particolare Vico Belledonne pieno di ristoranti e night, Via Chiaia ( vi riporta in Piazza Plebiscito), Via Filangieri, Via dei Mille, e infine Piazza Amedeo, dalla quale potrete prendere un pullman C28 che vi lascerà in Piazzetta Aniello Falcone, oppure prendere la funicolare in Via Parco Margherita che vi lascerà in Via Cimarosa.